RETAILS UK: 22 MILIARDI DI PERDITE

La British Retail Consortium chiede un’estinzione degli sgravi fiscali per il retail, e una moratoria sui debiti degli esercenti.

La pandemia è stata un disastro soprattutto per il retail, che segna perdite per 22 miliardi di sterline, e le aziende chiedono aiuti concreti al Governo.

L’associazione British Retail Consortium denuncia numeri da brivido, e il centro di Londra sembra essere l’area più colpita dalla crisi economica dei negozi non alimentari.

Nel complesso, il retail britannico ha perso il 24% delle vendite, e il passaggio davanti le vetrine, il 25%.

I ricavi sono diminuiti anche per l’aumento dei costi sostenuti per le consegne a casa, dovuti alle spese richieste dalle aziende e dalle piattaforme di delivery.

Ma se si guardano i numeri solo del centro di Londra, il bilancio è ancor più pesante.
Il numero di negozi liberi, da affittare, sono aumentati del 47%, con il crollo del turismo e del numero di lavoratori negli uffici.

Nonostante le delivery a casa, sono crollate anche le vendite dei bars e dei Cafè. La City of London, una volta distretto finanziario affollatissimo, ne è uscita distrutta, dipendendo esclusivamente dai tantissimi uffici che una volta erano un must aziendale.

Va meglio nel resto del paese, dove il numero di negozi liberi è aumentato solo del 11,4%.

La British Retail Consortium chiede un’estinzione degli sgravi fiscali per il retail, e una moratoria sui debiti degli esercenti. Inoltre, secondo il suo direttore esecutivo Helen Dickinson, il Governo deve abolire il tetto ai prestiti garantiti dallo Stato, per aiutare tutti i business.

C’è preoccupazione anche per la moratoria degli sfratti per i negozi, che terminerà il prossimo mese, e per cui sarebbe importante un’estensione, secondo la Dickinson.

La British Retail Consortium si unisce così all’appello della settimana scorsa, in cui i direttori delle grandi catene Tesco, Morrison, e altri, hanno chiesto ufficialmente al Governo una revisione della Business rate, per aiutare il commercio e coinvolgere anche l’e-commerce nel pagamento dell’imposta.

Clicca qui e scarica la nostra app https://telelondra.uk/App​ puoi vedere gratuitamente tutte le puntate precedenti

Ricorda che ci puoi vedere anche sulle smart tv SAMSUNG

Abbiamo anche una pagina Facebook: https://www.facebook.com/telelondra/​

Oppure seguici sul nostro sito telelondra.uk

TELELONDRA il primo canale televisivo degli italiani in UK