Londra non rinnova la licenza a Uber

Al mancato rinnovo, la piattaforma potrà fare richiesta entro 21 giorni, salvo proroghe.

Londra non ha rinnovato la licenza di Uber. Ieri la Commissione licenze di Transport for London ha preso la sua decisione per motivi di sicurezza.
Da tempo Londra contesta alla piattaforma dei metodi non accettabili per la città, e dal 2017 ha deciso di “fare la guerra” a alla App di San Francisco.
C’è già chi la chiama la guerra dei due anni, dopo la proroga concessa in seguito alla bocciatura del 2017, con richieste precise da parte della Commissione.
Helen Chapman, a capo della Licensing, Regulation and Charging di TfL, fa sapere che:

“In qualità di Authority per la regolamentazione dei servizi di noleggio privato a Londra, oggi siamo chiamati a decidere se Uber è idonea e appropriata al possesso di una licenza. La sicurezza è in assoluto la nostra massima priorità. Anche se riconosciamo che Uber ha apportato delle migliorie, è inaccettabile che Uber abbia consentito ai passeggeri di salire sui minicab con conducenti potenzialmente non autorizzati e sprovvisti di assicurazione.”

Ma attualmente Uber non sarebbe in grado di garantire la sicurezza dei passeggeri, secondo la Commissione.
Al mancato rinnovo, la piattaforma potrà fare richiesta entro 21 giorni, salvo proroghe, ma nel frattempo 45mila autisti rischiano di perdere il lavoro, mentre 3,5 milioni di utenti nella città rischiano di dover rinunciare ad un mezzo di trasporto economico, in confronto ai classici cabs.

Clicca qui e scarica la nostra app https://telelondra.uk/App puoi vedere gratuitamente tutte le puntate precedenti

Ricorda che ci puoi vedere anche sulle smart tv SAMSUNG

Abbiamo anche una pagina Facebook: https://www.facebook.com/telelondra/

Oppure seguici sul nostro sito telelondra.uk

TELELONDRA il primo canale televisivo degli italiani in UK