Brexit: Portobello Road addio?

Scattano i sequestri ingiustificati, oppure l’applicazione del 20% di IVA al posto del 5%, destinata a questo tipo di commercio.

Gli antiquari e i commercianti dei mercatini delle pulci britannici lanciano l’allarme: la Brexit ha posto seri ostacoli alla loro attività, a causa della burocrazia che spesso non riconosce un oggetto preso da una cantina con un altro commerciato normalmente.

Sulle bancarelle dei famosi mercatini londinesi, tra cui il pittoresco Portobello Road, potrebbero mancare tutte quelle anticaglie che prima i commercianti trovavano a buon mercato al di là del confine, soprattutto in Francia, e che potevano importare senza problemi nel Regno.

Spesso si trattava di oggetti abbandonati e impolverati, in qualche cantina francese.
Ora però, le dichiarazioni doganali sono diventate un ostacolo, e spesso il sistema informatico non riconosce quello che sarebbe un oggetto prima definito cianfrusaglia.

Scattano così i sequestri ingiustificati, oppure l’applicazione del 20% di IVA al posto del 5%, destinata a questo tipo di commercio.

Clicca qui e scarica la nostra app https://telelondra.uk/App​ puoi vedere gratuitamente tutte le puntate precedenti

Ricorda che ci puoi vedere anche sulle smart tv SAMSUNG

Abbiamo anche una pagina Facebook: https://www.facebook.com/telelondra/​

Oppure seguici sul nostro sito telelondra.uk

TELELONDRA il primo canale televisivo degli italiani in UK