Knives Out – La recensione (No Spoiler)

Prendete 2/3 di Agatha Christie, aggiungete 1/3 di Sherlock Holmes e 1/4 di James Bond. Agitate non shakerate e quello che otterrete è knives Out.

Prendete 2/3 di Agatha Christie, aggiungete 1/3 di Sherlock Holmes e 1/4 di James Bond. Agitate non shakerate e quello che otterrete è knives Out.

Dopo l’apparente suicidio del celebre scrittore di romanzi gialli Harlan Thrombey, avvenuto in circostanze misteriose poco dopo il suo 85º compleanno, l’investigatore privato Benoît Blanc e due poliziotti si ritrovano a indagare sul caso, tra bugie e depistaggi

La trama è molto intrecciata e come direbbe qualcuno “ognuno ha il carbone bagnato”. Tutte le store coincidono, ma ognuno ha un movente valido per essere il colpevole

Rian Johnson firma la regia di un cast a dir poco sfavillante. Tra i tanti Chris Evans, Jamie Lee Curtis, Katherine Langford, Christopher Plummer e Blanc, Mr Blanc, aka Daniel Craig.

Conoscerete una famiglia molto particolare, talmente particolare da essere simile ad ogni famiglia normale. Scheletri nell’armadio, antiche rivalità e stili diversi di vita… per una caccia all’assassino talmente ovvia da iniziare a farci chiedere beh? Tutto qui? … Ovvio che no.

Un’eredita lasciata alla persona più insospettabile, una famiglia inviperita a tal punto da scagliarsi l’uno contro l’altro, tre poliziotti immersi in un caso talmente intrigato da sembrare la copia di Assassinio sull’Orient Express, citato proprio da Johnson tra le tante trame ispiratrici.

Prendere quindi cappello e pipa perché è ora di capire chi è l’assassino di Knives Out

Clicca qui e scarica la nostra app https://telelondra.uk/App puoi vedere gratuitamente tutte le puntate precedenti

Ricorda che ci puoi vedere anche sulle smart tv SAMSUNG

Abbiamo anche una pagina Facebook, clicca e seguici su www.facebook.com/telelondra

Oppure seguici sul nostro sito telelondra.uk

TELELONDRA il primo canale televisivo degli italiani in UK

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here